Tecnico Superiore per l’Informatica Industriale
Home » La formazione » Formazione Superiore » Tecnico Superiore per l’Informatica Industriale

Tecnico Superiore per l’Informatica Industriale

Nell’ambito del settore nautico, il Tecnico Superiore per l’Informatica Industriale deve integrare competenze relative alla gestione, progettazione, programmazione e controllo di macchine industriali e competenze di progettazione e design di prototipi attraverso l’uso delle stesse macchine industriali.
Questa figura possiede elevate competenze specifiche in diversi settori economici ed è in grado di gestire i processi produttivi in una visione di sostenibilità, in particolare per quanto concerne le tematiche ambientali.

 

 

Obiettivi formativi

Nel rispetto delle indicazioni provenienti dal Ministero e dalla Regione, il percorso formativo ha l’obiettivo di sviluppare nei partecipanti le principali competenze trasversali (personali e comportamentali) e specialistiche che la figura dovrà possedere al momento del suo ingresso nel mondo produttivo.

In uscita dal percorso, i partecipanti saranno in grado di:

  • Utilizzare impianti a tecnologia integrata ed applicare metodologie, tecniche e procedure per l’integrazione di sistemi e sottosistemi che utilizzano differenti tecnologie
  • Utilizzare un sistema di progettazione e lavorazione assistito da calcolatore e utilizzare gli ambienti di sviluppo più comuni di progettazione grafica e di sviluppo/gestione di robot
  • Conoscere ed utilizzare un sistema di controllo a logica programmabile e sviluppare programmi software
  • Conoscere ed utilizzare strumenti e tecniche per la gestione, il controllo e la diagnostica in un processo industriale
  • Organizzare un sistema di supervisione e di acquisizione dati nell’ambito di un impianto automatizzato, sviluppando applicativi di supervisione e monitoraggio
  • Sviluppare configurazioni di reti ed utilizzare un sistema di comunicazione industriale
  • Utilizzare in modo appropriato e consapevole programmi di disegno automatico e di grafica computerizzata relativi ad applicazioni in diversi campi
  • Interpretare il disegno industriale e con le tecniche del CAD, redigere il disegno costruttivo dei particolari e dei semplici complessivi del prodotto, nel rispetto della normativa vigente
  • Applicare conoscenze teoriche e tecniche alla progettazione di prodotti e sistemi eco-efficienti
  • Produrre modelli tridimensionali, generare un prototipo analitico e trasformare il prototipo in un formato compatibile con il software di gestione della macchina RP (Prototipazione rapida).

 

Prospettive occupazionali

Il percorso formativo è stato progettato sulla base delle esigenze manifestate dal tessuto produttivo del settore nautico, adattando il percorso previsto dagli standard nazionali per renderlo conforme alle richieste del territorio.

 

Le stesse imprese accoglieranno i partecipanti in stage presso le loro strutture; questa disponibilità da parte delle aziende offre maggiori possibilità di occupazione in uscita dal percorso formativo.

 

A questo scopo, allo standard minimo nazionale della figura sono stati affiancati moduli didattici specifici che forniscono alla figura altissime possibilità di occupazione nel tessuto territoriale.

 

 

Articolazione didattica

Per il raggiungimento degli obiettivi formativi, il percorso, della durata di un anno, sarà organizzato nei seguenti moduli formativi:

  • Storia del design e tecnologia dei materiali
  • Tecniche di disegno e grafica computerizzata
  • Utilizzo dei sistemi CAD, CAM, CIM
  • Tecnologia degli impianti industriali
  • Controllo e gestione dei processi industriali
  • Sicurezza, qualità e ambiente

Al termine del corso, i candidati sostengono un esame che permette di conseguire la certificazione delle competenze in uscita dal percorso formativo.

 

Scarica la Brochure informativa 2013_2014 e il Bando Ufficiale IFTS  2013_2014 e il Piano Formativo 2013_2014 per ulteriori  informazioni:  ifts@poloformativonautico.it